Libri che ho letto

Murakami Haruki, “1Q84”                                                                                               (edito in Italia da Einaudi,                                                                                             traduzione di Giorgio Amitrano)

Da leggere. Per chi ama storie reali, ma che hanno il profumo di un mondo diverso.

«Non si lasci ingannare dalle apparenze. La realtà è sempre una sola».
Questa frase utilizzata subito nel libro mi lascia un segno: sono pronto ad affrontare tutti i viaggi e le scoperte più straordinarie che l’autore Murakami Haruki mi metterà di fronte. Non sapevo in realtà cosa attendermi da questo libro: evito sempre di leggere i riassunti sui risvolti delle copertine. Quindi con una certa sorpresa accompagno i personaggi del romanzo in una mondo che appare normale, che non presenta situazioni straordinarie. Però ogni tanto, e aumentano nel corso del romanzo, ci sono lampeggi, barbaglii di particolari fuori dalla norma.

Sono il segno di una diversa realtà che cerca di emergere ? sono il segno che nella nostra vita possiamo ogni giorno attraversare un passaggio che ci porta in un mondo leggermente diverso dal precedente ? che ogni giorno possiamo fare delle scelte, anche semplici, che ci cambiano i nostri punti di riferimento ?
La realtà che vivono i protagonisti, anche se svolgono attività non proprio comuni, appare quotidiana, anche grazie alla descrizione dei dettagli, dei particolari delle situazioni in cui si trovano i personaggi. Una sorta di iperrealtà, in cui il tempo rallenta e aspetti minori, in apparenza secondari alla trama, diventano importanti, siano essi la preparazione di piatti della cucina giapponese oppure scene di sesso.


Insomma con lo scorrere della storia che ti prende per la sua normalità sono accompagnato in mondo che sempre più mi appare diverso, estraneo al mio. Ma questa estraneità mi interroga: getta una luce diversa sulla realtà che mi circonda.
Il libro parla di amore, della ricerca di un amore, cioè di un senso nella vita, ma di un amore “irrimediabilmente perso”. Tale ricerca affannosa viene resa anche graficamente con la stretta alternanza dei capitoli che hanno come protagonisti i due personaggi principali e i loro pensieri.


L’ultima pagina mi lascia con tante domande, che forse non troveranno risposta, come accade nella vita. Alcune potrebbero arrivare nel prossimo libro di questa storia che presto uscirà in Italia. Ma da quello che ho letto di questo autore, mi stupirebbe di trovare le risposte a tutte le domande.
Da leggere. Per chi ama storie reali, ma che hanno il profumo di un mondo diverso.

Le immagini sono tratte da http://www.haruki-murakami.com/              

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...